Sei d’accordo che il capitalismo sta portando l’umanità in un vicolo cieco? Sei d’accordo che abbiamo bisogno del comunismo, cioè una società che funzioni in base ai bisogni della maggioranza e non al profitto di pochi ? Allora unisciti ai comunisti della Tendenza Marxista Internazionale (TMI)!

Siamo un’organizzazione comunista attiva in tutto il mondo. Dichiariamo apertamente e con veemenza che il capitalismo non offre alcuna soluzione al deterioramento delle condizioni di vita, alle disuguaglianze, alla catastrofe climatica o all’oppressione. Ciò che è necessario ora è una rivoluzione per una nuova società, una società comunista!

Noi non ci limitiamo a piccoli cambiamenti. La TMI si batte per cambiare la società in modo radicale: per l’espropriazione dei capitalisti, per la presa del potere da parte della classe operaia, per un’economia pianificata sotto il controllo democratico dei lavoratori, per una società senza classi!

L’obiettivo della TMI è costruire, in Svizzera e nel mondo, una forza in grado di guidare la classe operaia nella lotta per rovesciare il capitalismo.

Cosa fanno i comunisti nel 2023?

„Non c’è alternativa“. Questa frase ci viene inculcata in varie forme da tutti i media, dallo Stato e dalle scuole. Il capitalismo è in fin di vita e ogni tipo di resistenza è inutile.

Noi della TMI invece diciamo: puoi intervenire nel mondo! Puoi lottare per il comunismo ora! La grande domanda è come. Cosa fa un comunista oggi?

Innanzitutto, la cosa più importante è che non si può combattere il capitalismo da soli. Per questo il primo compito dei rivoluzionari oggi è quello di organizzarsi.

Per prima cosa ogni comunista deve formarsi politicamente al marxismo. Come un medico fa con una malattia, dobbiamo capire la malattia del capitalismo prima di poterla eliminare. I comunisti devono imparare come funziona il capitalismo e quali sono le leggi che lo spingono sempre più verso la crisi. La conclusione scientifica di questo studio è che il capitalismo non può essere riformato, ma deve essere sovvertito con una rivoluzione.

I comunisti devono anche e soprattutto studiare la storia. Non dobbiamo partire da zero. Negli ultimi 200 anni ci sono stati molti tentativi di fare la rivoluzione e di costruire un’organizzazione rivoluzionaria; la storia delle rivoluzioni passate ci permette di imparare cosa funziona e cosa non funziona. Attingiamo dalla vasta esperienza della classe operaia e in particolare dei bolscevichi, che hanno guidato la rivoluzione socialista in Russia nel 1917, l’unica che abbia avuto successo fino ad oggi. In altre parole, i comunisti studiano la strada verso la rivoluzione comunista!

Rifiutiamo categoricamente politiche individuali e simboliche come la rinuncia al consumo o incollarsi alla strada per il clima. Non sono che tentativi di sostituire la classe operaia con azioni d’impatto che appaiono radicali. Il compito dei rivoluzionari oggi non è quello di „sperimentare“, ma di studiare e applicare le esperienze della classe operaia. Il marxismo è la memoria della classe operaia.

Lenin spiegava: „Senza una teoria rivoluzionaria, non ci può essere un movimento rivoluzionario“. Per cambiare il mondo, bisogna capirlo. Poiché la TMI prende sul serio la rivoluzione, ci formiamo insieme settimanalmente al marxismo nelle nostre sezioni locali in ogni città. Organizziamo anche quotidianamente gruppi di lettura comunisti e regolarmente eventi di formazione pubblica.

Non è possibile imparare il marxismo da soli. Lo possiamo fare solo facendo parte di un’organizzazione comunista, nella quale possiamo applicare assieme i principi marxisti al mondo reale.

Ma è fondamentale capire che la formazione per i comunisti non è mai fine a se stessa. Il compito centrale dei comunisti del 2023 è trasmettere le idee rivoluzionarie agli altri. Impariamo il marxismo per organizzare i prossimi comunisti.

Cosa puoi fare tu oggi per il comunismo?

Ecco come si svolge il nostro lavoro quotidiano: abbiamo degli incontri settimanali per ogni sezione locale in tutte le grandi città; a Ginevra, Losanna, Friborgo, Berna, Zurigo, Basilea e nella Svizzera orientale, in Turgovia. Nelle sezioni locali non solo impariamo a conoscere il marxismo, ma discutiamo e pianifichiamo il nostro lavoro insieme. Si tratta di sapere dove e come trovare e organizzare i prossimi comunisti.

Disponiamo delle idee del marxismo e i nostri strumenti sono: il nostro giornale con analisi rivoluzionarie, poster, letteratura marxista e molto altro. Tutti questi strumenti possono aiutarvi a diventare attivi per il comunismo oggi.

Ad esempio, puoi appendere i nostri poster e adesivi in tutta la scuola con lo slogan „Sei comunista? Allora unisciti a noi“. Puoi vendere il nostro giornale agli amici o ai colleghi di lavoro che vogliono discutere di capitalismo e comunismo. Oppure allestire una bancarella con il nostro materiale rivoluzionario in una piazza affollata della tua città.

Vieni con noi alla prossima manifestazione! Portiamo il programma comunista alle manifestazioni, perché è solo nella lotta per il rovesciamento del capitalismo da parte della classe operaia che movimenti come lo sciopero del clima o lo sciopero delle donne possono raggiungere i propri obiettivi.

Partecipa con noi a uno sciopero in cui sosteniamo i lavoratori nella loro lotta. Parliamo con gli scioperanti delle loro condizioni di lavoro e delle loro richieste. Ma spieghiamo anche che ogni attacco dei capitalisti fa parte della crisi generale del capitalismo e che ogni lotta fa parte della lotta globale della classe operaia contro questo sistema di sfruttamento.

Sei in una scuola o in una città dove non siamo ancora attivi? Meglio ancora! Costruisci un gruppo comunista locale. Prendi il nostro giornale, fatti mandare i nostri manifesti, crea un volantino comunista – organizza i prossimi rivoluzionari!

Nessuno nasce marxista. Per fare questo lavoro, non serve altro che l’entusiasmo per la rivoluzione. È proprio nella pratica, con altri rivoluzionari, che ci si forma insieme per diventare comunisti.

Quando si è motivati e ci si avvicina con coraggio ad altre persone con le idee del comunismo, ci si rende conto che queste idee interessano a molte persone. Negli ultimi mesi in Svizzera quando chiediamo ai giovani in una scuola o in una manifestazione se odiano il capitalismo e sono favorevoli al comunismo, otteniamo per lo più reazioni positive.

Questo è proprio il risultato della crisi capitalista. Per molto tempo i comunisti sono stati estremamente isolati, ma ora la situazione sta cambiando. Dopo anni e decenni di crisi capitalista, imparando dalla scuola più potente che esista, la vita stessa, milioni di persone in tutto il mondo hanno iniziato a trarre le conclusioni necessarie.

Negli Stati Uniti, cuore del capitalismo, il 20% dei giovani al di sotto dei 34 (16 milioni di persone!) pensa che „il comunismo sia il sistema ideale“. In Gran Bretagna la percentuale raggiunge il 30%, pari a 4,5 milioni di giovani. La Svizzera ha meno abitanti, ma anche qui ci sono migliaia di potenziali comunisti. Dobbiamo solo organizzarli!

Organizziamo e uniamo le forze del comunismo!

La TMI ha fatto passi da gigante negli ultimi tempi. Se prima della pandemia eravamo attivi in 30 Paesi, ora lo siamo in più di 60. In Svizzera, quest’estate abbiamo superato il traguardo dei 200 membri. Nel presunto „Paese più ricco del mondo“, con le sue profonde tradizioni anticomuniste, questo è un grande successo.

Nonostante ciò, i comunisti organizzati alla TMI non sono ancora abbastanza per raggiungere le grandi masse. Dobbiamo cambiare questa situazione: le idee del comunismo devono raggiungere la classe operaia!

Non c’è mai stato un momento migliore di questo. Il capitalismo è in fin di vita. I capitalisti non sono in grado di prevenire gli attacchi alle condizioni di vita e all’ambiente. La pandemia, l’inflazione e la guerra in Ucraina hanno aperto una nuova fase della lotta di classe.

Anche in paesi capitalisti un tempo „stabili“ come la Gran Bretagna, la Germania e gli Stati Uniti, la classe operaia è entrata in lotta con ondate storiche di scioperi. Ma questo è solo l’inizio. Segnati dall’esperienza di vita nella crisi capitalista, nei prossimi anni ampi settori della popolazione riprenderanno inevitabilmente la lotta e si apriranno alle idee radicali – anche in Svizzera.

Il ruolo dei rivoluzionari oggi non è quello di speculare come gli intellettuali di „sinistra“ sulla possibilità della rivoluzione. In questa crisi storica del capitalismo, non c’è tempo per abbandonarsi a un pessimismo superficiale, semplicemente perché gran parte della classe operaia non si sta ancora ribellando.

L’onda della rivoluzione si è sollevata e si sta dirigendo verso di noi. Vogliamo forse assistere passivamente e farci trascinare? No, ci stiamo preparando attivamente costruendo un’organizzazione rivoluzionaria!

Il compito centrale oggi è far emergere le forze del comunismo dal loro isolamento. Dobbiamo assolutamente crescere se vogliamo convincere la stragrande maggioranza della popolazione al rovesciamento del capitalismo e al comunismo negli eventi rivoluzionari che verranno.

Alla TMI, non ci importa quante cose sai già. Impariamo e combattiamo insieme. Non importa il colore della tua pelle, il tuo sesso o la tua nazionalità: se prendi sul serio la rivoluzione, oggi puoi e devi contribuire alla costruzione delle forze comuniste.

Vuoi organizzarti? Allora compila subito questo modulo. Ci metteremo subito in contatto con te per discutere di ciò che puoi fare.

Chi entra a far parte della nostra organizzazione riceve una formazione di base al marxismo, cioè una comprensione scientifica del mondo, del capitalismo e della rivoluzione. Questo ti dà la possibilità di intervenire nel mondo costruendo un’organizzazione che lotta seriamente per il rovesciamento del capitalismo.

Questa è l’unica via per il comunismo. Nessuno si occuperà di questo compito al posto nostro. Organizziamoci ora!